Quali sono i territori che fanno parte del Parco del Delta del Po

delta_del_po_06

Sharing is caring!

Prima di iniziare il nostro viaggio, delimitiamo geograficamente l’area di cui stiamo parlando. Il Parco del Delta del Po, corrisponde ovviamente all’area in cui il Grande Fiume incontra il mare dividendosi in tanti rami, che creano il Delta: guardando l’Italia dall’alto è quella sorta di triangolo sabbioso che si vede tra Venezia e Ferrara. E’ il territorio più giovane d’Italia: la caratteristica sporgenza della parte alta dello Stivale italiano ha iniziato a formarsi poco meno di 400 anni fa ed è in continua evoluzione.

Da dove inizia il territorio del Parco? Il Delta del Po Veneto si estende per 786 chilometri quadrati, di cui oltre 160 sono valli e lagune, l’estensione delle aree protette del Parco è di 120 chilometri quadrati. Sono 9 i comuni interessati: Adria, Ariano nel Polesine, Corbola, Loreo, Papozze, Porto Tolle, Porto Viro, Rosolina, Taglio di Po. Si può quindi determinare che il “confine geografico” del Parco coincida con la città di Adria: una volta superata, si entra nel cuore del Delta.

Ovviamente anche l’area del Parco è attiva e abitata, con molte attività produttive: sono oltre 73 mila gli abitanti dell’intera area del Delta.

 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *